Cosa fare se l'auto è ferma da un po'

Quando un’auto rimane inattiva per molto tempo, potrebbe essere davvero difficile farla ripartire, vediamo insieme alcuni consigli per preservarla al meglio.

Parcheggiare l’auto in un luogo sicuro

Se siamo obbligati, come in quest’ultimo periodo, a lasciare la macchina ferma per molto tempo, cerchiamo di parcheggiarla in garage, in mancanza del quale, evitiamo alberi o piante, che possono rilasciare resina ed escrementi di animali.

Preservare la batteria

Ovviamente quando la vettura è ferma da mesi, la prima cosa da tenere sotto controllo è la batteria. Questa, a macchina spenta, subisce una dispersione di corrente minima, ma costante e con il tempo è destinata a scaricarsi completamente.
Con la batteria scarica il veicolo non si accende. Se si è fortunati il problema è risolvibile con i classici cavetti, ma non sempre è sufficiente; infatti si rischia di produrre ulteriori problemi alle candelette o al motorino di avviamento.
Nel caso di batteria scarica i pareri sul da farsi sono discordanti.
Alcuni sostengono che dovremo staccare la batteria per interrompere la dispersione di energia, altri, soprattutto riguardo alle macchine nuove, ci dicono che staccare la batteria potrebbe provocare altre e più gravi problematiche.
Comunque ricordate di recuperare il codice dell’autoradio se dovete resettarlo e controllate le centraline e l’antifurto.

Controllare i pneumatici.

Prima di rimetterci in marcia, facciamo controllare le gomme.
Infatti una lunga sosta incide negativamente sul livello di gonfiaggio dei pneumatici, questo oltre a diminuire il comfort di marcia, rappresenta un problema per la sicurezza a causa della mancata aderenza al manto stradale. A proposito l’inverno è alle porte, avete già montato quelli invernali?

Cambiare l’olio

Se l’auto è ferma da tanto, sarà il caso di cambiare l’olio motore. L’ideale sarebbe sostituire il relativo filtro.
Inoltre l’olio potrebbe essere sparito dal pistone e si rende necessaria una lubrificazione delle candele.

Lavare l’auto

Mantenere il proprio veicolo pulito aiuta a preservarne l’utilizzo e a minimizzare i rischi di contagio.
I rivestimenti possono essere igienizzati con l’ozono, utile anche contro i cattivi odori o in alternativa possiamo usare del sapone specifico.
La vostra auto a questo punto sarà pronta per ripartire senza rischi e problemi. Buona ripartenza!