Sicurezza Stradale, UE lavora a nuovo pacchetto di norme per innalzare livelli minimi di sicurezza

Le norme sulla sicurezza nel settore dei trasporti potrebbero venire modificate a breve dalla Commissione Europea, al fine di migliorare gli standard di sicurezza delle strade europee su cui lo scorso anno sono decedute 25.500 persone.

La Commissione Europea sta valutando in questi giorni l’introduzione di un nuovo pacchetto di norme orientate a migliorare la sicurezza sulle strade europee. L’annuncio, che potrebbe arrivare già nelle prossime settimane, rappresenterebbe una risposta alla denuncia fatta dall’European Transport Safety Council (Etsc), ente indipendente no-profit con sede a Bruxelles che dal 1993 si occupa di ridurre il numero dei morti in Europa nel settore trasporti.

L’attuale pacchetto di norme è infatti stato aggiornato 8 anni fa e, considerati i notevoli progressi tecnologici registrati in questo lasso di tempo, non sarebbe più idoneo a garantire un adeguato livello di sicurezza sulle strade. Questa lacuna, secondo l’ETSC, avrebbe contribuito a causare i 25.500 decessi avvenuti lo scorso anno sulle strade europee.

Introdurre norme più severe può sicuramente contribuire a ridurre il numero di incidenti nelle strade, ma a nostro parere la cultura stradale rimane il requisito principale per combattere questo fenomeno negativo. Per questo ci impegniamo ogni giorno al fine di trasmettere ai nostri candidati una piena conoscenza delle norme e, soprattutto, un senso civico ed una consapevolezza che potranno accompagnarli per tutto il resto della loro vita, sia fuori che dentro la strada.