Mamma a bordo, consigli per guidare l’auto in sicurezza durante la gravidanza

Guidare un’auto in sicurezza durante una gravidanza è possibile, basta seguire alcuni accorgimenti e modificare alcune delle proprie abitudini. Per questo abbiamo raccolto in questo articolo una serie di consigli utili alle future mamme.

Una gravidanza rappresenta un momento importante per ogni donna, ed allo stesso molto delicato. Per questo, sin dai primi mesi di attesa, è importante rivedere molte delle proprie abitudini, tra cui la guida, per evitare situazioni che possano comportare rischi per il nascituro.

Ecco alcuni consigli per guidare in sicurezza durante una gravidanza:

Allacciare SEMPRE la cintura

Questa importante regola riguarda tutti, non solamente le donne incinte. Ma per ridurre del 50% il rischio di lesioni gravi al feto è necessario farlo in un terminato modo: la parte orizzontale della cintura va posizionata più in basso possibile, al fine di non esercitare pressione sul ventre. La porzione diagonale della cintura, invece, va fatta passare sull’addome, tra i seni ed appoggiata sulla clavicola.

Tenere il volante ad almeno 25cm

È importante allontanare il volante dalla seduta, portandolo ad una distanza di circa 25cm, per evitare lesioni tra la corona del volante ed il ventre in caso di urti.

Come regolare il sedile

Considerata la crescita lenta ma costante della pancia, ti consigliamo di rivedere periodicamente la seduta, cercando ogni volta la posizione che permetta di viaggiare e guidare in comodità.

La comodità al primo posto

È consigliabile, durante il periodo di gestazione, tenere sempre la comodità al primo posto, indossando ad esempio scarpe comode, senza tacchi. Un’altra accortezza può essere quella di evitare viaggi troppo lunghi o, nel caso fossero indispensabili, affrontarli concedendosi molte pause nelle quali farsi una camminata per attivare la circolazione.

A che mese è consigliabile smettere di guidare?

In caso di assenza di complicazioni si può continuare a guidare senza limitazioni, non esistendo prescrizioni mediche specifiche in tal senso. Vale tuttavia la solita regola n° 1 della sicurezza: usare il buon senso! Qualora non ci si sentisse più a proprio agio durante la guida, quindi, l’idea migliore sarebbe quella di smettere di utilizzare l’auto.